Guide Banca d’Italia

Le Guide della Banca D'Italia su Mutuo Ipotecario, Conto Corrente, Credito ai Consumatori e Centrale Rischi

• Guida al Mutuo Ipotecario

Il mutuo ipotecario è la forma più diffusa di credito immobiliare offerto ai consumatori. Il mutuo ipotecario è un finanziamento a medio e lungo termine, che in genere dura da 5 a 30 anni.

Di solito il cliente riceve l’intera somma in un’unica soluzione e la rimborsa nel tempo con rate di importo costante o variabile. Serve per acquistare, costruire o ristrutturare un immobile, in particolare la casa di abitazione.

Consulta la Guida al Mutuo Ipotecario


 

Guida al Conto Corrente

Il conto corrente bancario semplifica la gestione del denaro: il cliente deposita in banca il denaro, la banca lo custodisce e offre una serie di servizi, quali accredito dello stipendio o della pensione, pagamenti, incassi, bonifici, domiciliazione delle bollette, carta di debito, carta di credito, assegni.

Il cliente può versare e prelevare denaro dal conto corrente in qualsiasi momento.

Consulta la Guida al Conto Corrente


 

Guida al Credito ai Consumatori

Il credito ai consumatori è un finanziamento per acquistare beni e servizi importanti, per sé o per la propria famiglia, un’auto, un elettrodomestico, un corso di lingue oppure per affrontare situazioni in cui è necessario disporre di denaro liquido.

Il "consumatore" è infatti una persona che acquista per le sue esigenze private, non per quelle professionali. Il finanziamento può andare da 200 a 75.000 euro ed è concesso da una banca o da una società finanziaria autorizzata, anche attraverso un fornitore di beni o servizi quale il negoziante o il concessionario auto.

Consulta la Guida al Credito ai Consumatori

 

• Guida alla Centrale Rischi

Cos'è la Centrale dei Rischi? Come funziona? La nuova Guida risponde, in modo semplice e chiaro, alle domande più frequenti che gli utenti rivolgono alla Banca d'Italia sulla Centrale dei Rischi, delinea le sue caratteristiche e finalità e contribuisce a fare chiarezza sull'utilità di questa banca dati per le famiglie, le imprese e il sistema bancario e finanziario.

Consulta la Guida alla Centrale Rischi